Ultime news

Libreria Atlantide

Orari di apertura: 
Lunedì: 8:45-12:30, 15:30-19:30
Martedì: 8:45-12:30, 15:30-19:30
Mercoledì: 8:45-12:30, 15:30-19:30
Giovedì: 8:45-12:30
Venerdì: 8:45-12:30, 15:30-19:30
Sabato: 8:45-12:30, 15:30-19:30
Siamo chiusi
Telefono: 
0516951180
Fax: 
0516951180

Libreria indipendente aperta nel 1993, con ampio spazio dedicato ai giovani lettori.

Da anni ha sviluppato un servizio di ricerca per volumi non più in catalogo.

Fornitore di biblioteche ed altri enti pubblici (accreditato IntercentEr).

Organizza presentazioni con autori.

https://www.facebook.com/libreria.atlantide/

 

libreria
presentazioni autori
volumi non in catalogo
Atlantide snc di Marcello Zarattani e Marco Zirotti
Partita IVA: 
01586011205
Via Mazzini 93
40024 Castel San Pietro Terme

Ultime offerte e notizie

16.03.2019 Libreria Atlantide

On the radio: storie di radio, DJ, Rock & Roll, appuntamento presso l'Ex Bocciofila di Castel San Pietro

 

Venerdì 22 marzo alle ore 20.45 presso l’ex Bocciofila di Castel San Pietro, la libreria Atlantide, in collaborazione con Accademia del Pomelo, presenterà On the radio: storie di radio, DJ, Rock & Roll, (Morellini editore), terzo appuntamento del ciclo Beautiful: music & fine arts, con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme.

Saranno presenti: Luca Martini, Gianluca Morozzi, Luca Ribani e Marcello Romeo intervistati da Corrado Peli. A seguire DJ set tematico a cura di Lele Gantone che proporrà quarant’anni di successi radiofonici.

 

Venticinque autori raccontano in questo libro il fenomeno travolgente e dilagante della radio, dagli esordi alle trasmissioni di Stato, dalle radio libere ai grandi network. Si ripercorrono le sensazioni che certe radio, attraverso le voci e le musiche trasmesse, sono state in grado di far vivere o rivivere. Radio antiche come la EIAR, poi diventata RAI, radio libere, come le storiche ma ormai chiuse X Radio, Antenna Uno, TRB o Radio Bologna International, le radio ancora on air come la mitica Punto Radio fondata nel 1975, tra gli altri, da Vasco Rossi e Massimo Riva, o l’indimenticabile Radio Deejay creata nel 1982 da Claudio Cecchetto che ha visto nascere e crescere le più importanti voci della musica italiana. Scrittori, grandi DJ, conduttori radiofonici e musicisti narrano storie incentrate su avvenimenti, fatti, voci o canzoni in cui la radio e il mondo che attorno ad essa gravita o ha gravitato, diventano i veri protagonisti.

Luca Martini nasce a Bologna nel 1971, è presente in numerose antologie e riviste letterarie, ed è autore di circa trecento poesie, monologhi teatrali, una settantina di racconti, romanzi e favole illustrate. Nel 2019 è uscito: “Mio padre era comunista” (Morellini ed.).

 

Luca Ribani nasce a Bologna nel 1961. Frequenta la scuola elementare di scrittura Emiliana di Paolo Nori. Da dicembre 2015 tiene il blog Le parole che non ti ho detto perché non avevo visto le foto con Nicoletta Bianconi e Nicola Dovesi. Ha pubblicato il racconto Il brodo per l’antologia Racconti a tavola (Historica Edizioni, 2017).

 

Marcello Romeo è nato a Tripoli, in Libia, nel 1957. Ha all’attivo diversi album come musicista e cantautore ed è anche regista di numerosi format in teatro e autore di diverse colonne sonore. Cura la rassegna per cantautori “Bologna una città per cantare” e fa parte dell’organizzazione dell’evento “4 marzo sotto casa di Lucio”.

Corrado Peli nasce a Castel San Pietro nel 1974. È scrittore e giornalista. Nel 2018 è uscito I bambini delle Case Lunghe – Time Crime.

 

L’incontro, ad ingresso gratuito, si svolgerà presso l’Accademia del Pomelo – ex Bocciofila di Castel San Pietro T., Viale Terme 740, secondo gli orari indicati.

 

Il ciclo proseguirà il 5 aprile, tornando negli spazi di Atlantide: Andrea Vismara, musicista, scrittore, Dj, presenterà BISESTO – SETTE CANZONI PER LA MORTE (Spartaco edizioni), originale thriller in cui riecheggiano le note dei Bauhaus e della new wave degli anni Ottanta.

 

Per ulteriori informazioni contattare Libreria Atlantide al numero di telefono 0516951180 o a mezzo email a info@atlantidelibri.it

Leggi tutto

05.03.2019 Libreria Atlantide

“Tra sogni e rivolte: David Bowie, Leonard Cohen e l’utopia del mondo arborescente”, con Elena Lamberti e Francesco Benozzo

Mercoledì 13 marzo alle ore 20,45 in libreria Atlantide “Tra sogni e rivolte: David Bowie, Leonard Cohen e l’utopia del mondo arborescente”, secondo appuntamento del ciclo di incontri con gli autori “Beautiful: Music & Fine Arts”. Iniziativa con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme.

 

Muriel Pavoni dialogherà con Elena Lamberti, autrice di LEONARD COHEN – COME UN UCCELLINO SU FILI DI PAROLE (Castel Negrino editore) e Francesco Benozzo, autore di DAVID BOWIE – L’ARBORESCENZA DELLA BELLEZZA MOLTEPLICE (Universalia). Con l’esecuzione di brani di Cohen e Bowie all’arpa celtica e bardica da parte di Francesco Benozzo.

 

I due saggi esplorano la poetica dei due artisti studiandone la struttura e ricercando le fonti e le influenza culturali che si ritrovano nelle loro opere musicali: la Torà e il Talmud, Primo Levi, Kavafis, Dylan Thomas, tra gli altri, per Leonard Cohen; i trattati mistici islamici, l’esoterismo qabbalistico, Shakespeare, Wilde, Nietzsche, Machado, sono solo alcuni dei citati, per David Bowie. I due libri fanno parte della collana “PreTesti”, volta ad approfondire il lavoro di un autore risalendo criticamente alle sue fonti (i suoi pre-testi), esplorando ascendenze di gusto e di stile in una antologia di brani scelti con rigore filologico.

 

Elena Lamberti insegna Letterature Anglo-Americane e Ecologia dei Media all'Università di Bologna. Persegue una metodologia di ricerca interdisciplinare. È specializzata in letteratura modernista, memoria culturale, letteratura di guerra. È autrice di numerosi volumi e saggi pubblicati e riconosciuti a livello internazionale. Il suo volume Marshall McLuhan's Mosaic ha vinto il MEA Award 2016 for Outstanding Book in the Field of Media Ecology. E' affiliata al Mobile Media Lab (Concordia U, Montreal) è stata visiting scholar in diverse università Nord Americane e cinesi. Dirige il gruppo di ricerca "WeTell – Storytelling e consapevolezza civica" e la Scuola Estiva "WeTell", sullo stesso tema.

 

Francesco Benozzo insegna filologia e linguistica romanza e celtica all'Università di Bologna. Ha all'attivo diverse pubblicazioni sulle radici preistoriche e sciamaniche della cultura europea e sull'origine del linguaggio. Svolge le sue ricerche - oltre che nell'ambito delle letterature medievali romanze - soprattutto con riferimento alle tradizioni orali e all'etnofilologia. Come musicista (arpa celtica) ha pubblicato cd legati alla musica world e tradizionale. Per la sua attività di poeta epico-performativo è candidato al premio Nobel per la Letteratura dal 2015.

 

Muriel Pavoni collabora con l’associazione culturale Viaemiliaventicinque, occupandosi di iniziative culturali, rassegne, incontri con autori, laboratori di scrittura, reading. Nel 2011 è uscito il suo libro di racconti dal titolo La discarica degli acrobati sbadati, Giraldi Editore, è coautrice dello spettacolo teatrale a più mani Voci – immagini dal manicomio, T.I.L.T. 2012, e del romanzo collettivo Il libro delle vergini imprudenti, Navarra Editore, 2014. Nel 2015 è uscito: Veduta di pianura con dame, Edizioni la meridiana, nel 2017 Fermata al tramonto con cimitero, Augh edizioni.

 

Il ciclo di incontri proseguirà il 22 marzo, presso la Bocciofila di Castel San Pietro Terme, che ospiterà la presentazione de ON THE RADIO - Storie di radio, dj e rock’n’roll (Morellini editore), antologia di racconti a cura di Luca Martini e Barbara Panetta. Seguirà D.J. set tematico.

Il 5 aprile, tornando negli spazi di Atlantide, Andrea Vismara, musicista, scrittore, Dj, presenterà BISESTO – SETTE CANZONI PER LA MORTE (Spartaco edizioni), originale thriller in cui riecheggiano le note dei Bauhaus e della new wave degli anni Ottanta.

 

 

L’incontro, ad ingresso gratuito, si svolgerà nei locali di Libreria Atlantide a Castel San Pietro Terme (BO), via Mazzini 93, secondo gli orari indicati.

Per ulteriori informazioni contattare Libreria Atlantide al numero di telefono 0516951180 o a mezzo email a info@atlantidelibri.it

 

 

Leggi tutto

15.02.2019 Libreria Atlantide

Il mago dell'Appennino - La leggenda del conte Mattei e della sua Rocchetta - Presentazione con Laura Falqui

Beautiful: music & fine arts

Ciclo di incontri in libreria (e non solo) a Castel San Pietro Terme, con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme (BO).

 

Il nuovo ciclo di incontri proposto da Libreria Atlantide sarà incentrato su due argomenti che non solo sono capaci di arricchire l’animo umano ma si dimostrano essere veri e propri temi fondativi dell’esperienza di vita di ciascuno di noi: Musica e Arte.

 

Libreria Atlantide dal 22 febbraio alla fine di maggio proporrà nei propri spazi e in altri luoghi del territorio romanzi storici e thriller, saggi e antologie di racconti, anche con l’intento di portare i libri in ambiti diversi da quelli noti.

 

Il ciclo avrà inizio il 22 febbraio, ospitando in libreria Laura Falqui e il suo IL MAGO DELL’APPENNINO (La Mandragora ediz.), romanzo dedicato alla singolare figura del Conte Mattei, a cui dobbiamo la celebre Rocchetta che porta il suo nome a Riola di Vergato.

Nel mese di marzo, mercoledì 13, Elena Lamberti, ricercatrice presso l’Università degli studi di Bologna, esplorerà le connessioni tra mondo della poesia e le canzoni di LEONARD COHEN – COME UN UCCELLINO SU FILI DI PAROLE (Castel Negrino editore), in compagnia di Francesco Benozzo, ricercatore presso la stessa università, autore di DAVID BOWIE – L’ARBORESCENZA DELLA BELLEZZA MOLTEPLICE (Universalia).

 

A seguire, il 22 marzo la Bocciofila di Castel San Pietro Terme ospiterà la presentazione de ON THE RADIO (Morellini editore): come recita il sottotitolo “storie di radio, dj e rock’n’roll”, antologia di racconti curata da Luca Martini e Barbara Panetta. Con D.J. set tematico finale.

 

Il 5 aprile, tornando negli spazi di Atlantide, resteremo sintonizzati su queste frequenze con Andrea Vismara, musicista, scrittore, Dj, e il suo BISESTO – SETTE CANZONI PER LA MORTE (Spartaco edizioni), originale thriller in cui riecheggiano le note dei Bauhaus e della new wave degli anni Ottanta.

Ricco anche il calendario del mese di maggio, con le presentazioni di saggi e romanzi storici: l’8 maggio Paolo Cova, tutor accademico e Dottore di ricerca in Storia dell’arte, presenterà il suo saggio dal titolo LE ARTI E LA SPADA – LA COMMITTENZA ARTISTICA DEI TEMPLARI E DEI CAVALIERI DI MALTA IN EMILIA ROMAGNA (Persiani Editore), Gabriele Dadati con il romanzo L’ULTIMA NOTTE DI ANTONIO CANOVA (Baldini + Castoldi) e a fine maggio Lisa Laffi incontrerà il pubblico per parlare del suo ultimo lavoro, L’ULTIMO SEGRETO DI BOTTICELLI (Tre60 Edizioni).

 

 

Il ciclo avrà inizio il 22 febbraio 2019 alle ore 20.30 con la presentazione del libro di Laura Falqui, IL MAGO DELL’APPENNINO, La Mandragora edizioni. L’autrice ne parlerà con il Prof. Raffaele Milani.

Leggi tutto

01.02.2019 Libreria Atlantide

presentazione de I VICINI SCOMODI di Roberto Matatia (Giuntina ed.)

 

 

Gli appuntamenti di Atlantide

 

Venerdì 8 febbraio 2019 ore 20.30, Libreria Atlantide

presentazione de

I VICINI SCOMODI di Roberto Matatia (Giuntina ed.),

 intervistato da Paolo Casadio, autore de Il bambino del treno.

 

I VICINI SCOMODI, di Roberto Matatia

Storia di un ebreo di provincia, di sua moglie

e dei suoi tre figli negli anni del fascismo.

 

I vicini scomodi

 

È l’estate del 1938. Nissim è un ebreo greco, da pochi anni trasferitosi in Italia. Le sue capacità gli hanno permesso di raggiungere la tranquillità economica. L’apice del suo successo è una casa di mattoni rossi che sorge nella via più elegante di Riccione, di fronte alla spiaggia e, soprattutto, a pochi metri dalla villa dell’uomo più potente dell’epoca: il Duce. Una posizione ambita e invidiata da uomini di potere, fossero gerarchi o industriali. Mentre l’estate prosegue fra feste, ricevimenti, vita di spiaggia, l’atmosfera, per gli ebrei, comincia a farsi pesante. Una vicinanza così evidente di una famiglia di ebrei alla residenza di Mussolini è decisamente inopportuna. Così, sempre più insistenti iniziano le pressioni degli sgherri del regime sul povero Nissim affinché venda la villa. Nissim resiste disperatamente, finché le leggi razziali non cadono come una mannaia anche su di lui. Le minacce di violente ritorsioni costringono la famiglia a cedere per pochi soldi la famosa villa e a cercare di sopravvivere nella condizione di paria in cui la legislazione razziale li ha ridotti.
La figlia Camelia ci ha lasciato una preziosa testimonianza di quegli anni: alcune lettere giunte fino a noi in modo fortunoso. L’innocenza dell’adolescenza è più forte della crudeltà del mondo adulto e, pur vivendo in un mondo sconvolto dall’odio e dalle violenze verso la sua «razza», Camelia ci racconta i suoi sogni e i suoi progetti, ma anche il suo tormento per la famiglia, fino all’ultima lettera d’addio, scritta al suo amato, pochi istanti prima di essere portata via per quello che sarà il suo ultimo viaggio.

 

 

Roberto Matatia, imprenditore, laureato in giurisprudenza, è nato a Faenza nel 1956. Pur abitando in una piccola città, si impegna costantemente per mantenere viva la sua testimonianza di vita e cultura ebraica. Cresciuto nel ricordo dei martiri della sua famiglia, ha raccolto, nel tempo, documenti, testimonianze, ricordi che hanno fatto da supporto a questo suo primo libro.

Leggi tutto

15.12.2018 Libreria Atlantide

Per le mie letture scelgo una LIBRERIA INDIPENDENTE.

Per le mie letture scelgo una LIBRERIA INDIPENDENTE. Perché mi piace affidarmi a librai competenti che sappiano consigliarmi il libro giusto." Così recita il segnalibro disegnato da Agnese Baruzzi per le librerie indipendenti.
Il consigliio di Atlantide:
TOMMY WIERINGA, LA MORTE DI MURAT IDRISSI, IPERBOREA
“UN GRIDO CHE NESSUNO SENTE NON SI E’ MAI LEVATO” Ogni anno, ai lati delle autostrade di Spagna vengono trovati centinaia di morti che non sono sopravvissuti alla traversata dal Marocco;Murat è uno di loro, Ilham e Thouraya sono due giovani olandesi di origine marocchina, Tommy Wieringa ci dona con poche intense pagine un ritratto memorabile dei nostri giorni. #‎nataleindipendente‬
- Traduzione di Svaluto Moreolo E.

Leggi tutto